Primo Insediamento 2015

Primo Insediamento Giovani in Agricoltura Misura 112In data 29-04-2015 è stato pubblicato sul sito della Regione Puglia e sul Bollettino Ufficiale n. 61 del 30-04-2015 il nuovo Bando di Primo Insediamento Giovani in Agricoltura "Misura 112" relativo però al vecchio PSR 2007-2013 , quindi afferente la vecchia Programmazione Europea e destinato all'esaurimento dei fondi residuali (si prevede sarà pubblicato un nuovo Bando di Primo Insediamento relativo al PSR 2014-2020 entro la fine dell'anno e con una tempistica e scadenza più dilatata).

Vuoi leggere il Testo Completo del Bando? Scarica Estratto BURP n. 61 del 30/04/2015 Misura 112
Vuoi partecipare al Bando? Compila la Scheda di Adesione

Informazioni Generali

L'obiettivo di questo Bando, la cui scadenza è fissata al 14 Giugno 2015 (45 giorni dalla Pubblicazione) è di favorire l'insediamento di Giovani in Agricoltura, i requisiti sono analoghi a quelli del vecchio Bando.

L'imposizione di una scadenza così ravvicinata rende questo Bando preferibile per tutte le Aziende Agricole che hanno già una idea chiara del proprio piano (acquisto Macchinari Innovativi, Impianti Irrigui ad alta Efficacia ed Efficienza e più in generale opere di miglioramento fondiario).

Per i Giovani che invece progettano interventi più complessi quali la realizzazione di Filiera Corta (Realizzazione di Cantine, Frantoi, Impianti Trasformazione) e più in generale interventi che richiedono numerose Attestazioni e Certificazioni lo Studio AgriPuglia consiglia l'attesa del Nuovo Bando.

Requisiti Primo Insediamento 2015  Misura 112 PSR 2007-2013

I requisiti per l'Accesso al Bando di Primo Insediamento (già elencati nella Pagina Generale del Bando) sono:

  •  Non aver mai aperto Partita IVA Agricola a proprio nome, ne aver mai fatto parte di in qualità di socio di Azienda Agricola
  • Acquisire (anche a seguito Idoneità in Graduatoria Bando Primo Insediamento 2015) Titolo di Proprietà o di Affitto (almeno 10 anni) terreni che soddisfino requisiti ore lavorative/superficie.
  • Non aver compiuto i 40 anni di età al momento della presentazione della Domanda (quindi fa fede la data di invio della domanda);
  • Presentazione di un Piano Aziendale e Relazione Tecnica redatta da un Professionista , l’osservanza e la sostenibilità del piano saranno verificata nei 5 anni;
  • Insediarsi in una Azienda Agricola che già sviluppi ( o abbia sviluppato nelle due annualità passate) le ore lavorative necessarie per poter acquisire il Titolo di IAP Imprenditore Agricolo Professionale ossia 2.200. Come calcolare questo ammontare? Visitando la Pagina del nostro sito con il Calcolatore ULA
  • Realizzare Investimenti in Macchinari Innovativi, Impianti Irrigui Efficienti etc. per un importo minimo di 25.000€ e un importo massimo di 1.000.000 €
  • I giovani agricoltori risultati idonei nella graduatoria Primo Insediamento devono dimostrare di:
    1. Aver conseguito Laurea Triennale o Quinquennale in Scienze agrarie e forestali o Veterinaria (e relative specializzazioni) o in alternativa aver quantomeno acquisito un diploma di una scuola superiore o professionale ad indirizzo agrario conclusa con esito positivo
    2. L’aver conseguito attestazione relativa alla partecipazione (con soddisfacimento requisiti di presenza) corsi di formazione professionali specifici (vd. Misura 111 PSR 2014-2020)
    3. Aver Conseguito esperienza lavorativa certificata di un minimo di tre anni nel settore agricolo (anche come bracciante)
    4. Nel caso in cui il giovane non possedesse i suddetti requisiti è concesso un massimo di 36 mesi dalla data di insediamento per acquisire le qualifiche elencate ai punti A)B) aderendo, gratuitamente, tramite un voucher di 3.000€ ai percorsi di formazione appositamente creati dalla Regione Puglia con la Misura 111.

 NEL CASO IN CUI NON SI POSSIEDANO I REQUISITI QUALI DIPLOMI O LAUREE IN AGRARIA, NON E' UN PROBLEMA, L'INSEDIATO AVRA' TEMPO DUE ANNI PER PARTECIPARE A CORSI DI FORMAZIONE TOTALMENTE GRATUITI ORGANIZZATI DALLA REGIONE PUGLIA. SARA' DIRETTAMENTE LO STUDIO AGRIPUGLIA AD AVVISARVI

Contributi Economici, Finanziamenti e Premio Misura 112

Verificato il soddisfacimento dei succitati requisiti.

Quali sono i contributi economici derivanti dalla Domanda di Primo Insediamento?

  1. Premio di Primo Insediamento di 25.000€ o 30.000€ (vd. Nota 1) a prescindere dall'Investimento realizzato
  2. Co-finanziamento (e quindi rimborso) a Fondo Perduto del 50% o 60% (vd. Nota 1) degli Investimenti Realizzati
  3. Voucher di 3.000€ in caso di partecipazione a Corsi di Formazione abilitanti per l'acquisizione della qualifica di IAP Imprenditore Agricolo Professionale tramite l'adesione al Pacchetto Multimisura Misura 111

Investimenti Ammessi e Finanziati

Gli investimenti ammessi al Bando di Primo Insediamento 2015 possono essere:

  1. Acquisto Macchinari Innovativi ad Alta Efficienza ed Efficacia (esempio Trattori, Trinciatrici, Macchine per la Raccolta Meccanizzata).
  2. Realizzazione e Miglioramento Impianti Irrigui ad Alta Efficienza ed Efficacia
  3. Investimenti Immateriali quali la Consulenza dello Studio AgriPuglia per la Presentazione della Domanda.

Obblighi

L'imprenditore Agricolo neo-insediato si impegna a:

  • Acquisire, entro 36 mesi dalla data di approvazione della Domanda, la qualifica di Imprenditore Agricolo Professionale (IAP)
  • Mantenere la qualifica di IAP per almeno cinque anni dalla data di adozione della Domanda di Primo Insediamento;
  • Svolgere l’attività agricola in qualità di titolari o contitolari di azienda per almeno cinque anni dalla data di adozione della Domanda.

Come partecipare al Bando di Primo Insediamento 2015 Puglia?

Per partecipare al Bando una volta verificati i requisiti (in caso di dubbio vi ricordiamo la disponibilità dello Studio ad assistervi) basta compilare la Scheda di Adesione presente sul Nostro sito Cliccando qui

Vuoi Partecipare al Bando?

Pensi di poter soddisfare i requisiti succitati e vorresti partecipare al Bando? Compila la Scheda di Adesione e verrai contattato da un nostro Consulente Tecnico Abilitato!